Categorie
canto comunione comunione e ringraziamento finale Ingresso ringraziamento

Symbolum 80

Oltre la memoria del tempo che ho vissuto,
oltre la speranza che serve al mio domani,
oltre il desiderio di vivere il presente,
anch’io, confesso, ho chiesto che cosa è verità.

E tu come un desiderio
che non ha memorie, Padre buono,
come una speranza che non ha confini,
come un tempo eterno sei per me.

Rit: Io so quanto amore chiede
questa lunga attesa
del tuo giorno, Dio:
luce in ogni cosa io non vedo ancora,
ma la tua parola mi rischiarerà!

Quando le parole non bastano all’amore,
quando il mio fratello domanda più del pane,
quando l’illusione promette un mondo nuovo,
anch’io rimango incerto nel mezzo del cammino.

E tu Figlio tanto amato,
verità dell’uomo, mio Signore,
come la promessa di un perdono eterno,
libertà infinita sei per me.

Rit: Io so …

Chiedo alla mia mente coraggio di cercare,
chiedo alle mie mani la forza di donare,
chiedo al cuore incerto passione per la vita,
e chiedo a te fratello di credere con me.

E tu, forza della vita,
Spirito d’amore, dolce Iddio,
grembo d’ogni cosa, tenerezza immensa,
verità del mondo sei per me.

Rit: Io so …

Categorie
canto comunione comunione e ringraziamento finale Ingresso ringraziamento

Pane del cielo

Rit: Pane del cielo
Sei tu, Gesù
Via d’amore
Tu ci fai come te

No, non è rimasta fredda la terra
Tu sei rimasto con noi,
Per nutrirci di Te, pane di vita,
ed infiammare col tuo amore tutta l’umanità

Rit: Panel del cielo…

Sì, il cielo è qui su questa terra.
Tu sei rimasto con noi,
ma ci porti con te nella tua casa
dove vivremo insieme a te tutta l’eternità

Rit: Panel del cielo…

No, la morte non può farci paura,
Tu sei rimasto con noi e chi vive in te
vive per sempre. Sei Dio con noi,
sei Dio per noi, Dio in mezzo a noi.

Rit: Panel del cielo…

Categorie
canto comunione comunione e ringraziamento finale ringraziamento

Verbum Panis

Prima del tempo, prima ancora che la terra
cominciasse a vivere, il Verbo era presso Dio.
Venne nel mondo e per non abbandonarci
in questo viaggio ci lasciò tutto se stesso come pane.

Rit: Verbum caro factum est
Verbum panis factum est
Verbum caro factum est
Verbum panis factum est

Qui spezzi ancora il pane in mezzo a noi
e chiunque mangerà non avrà più fame.
Qui vive la tua chiesa intorno a te
dove ognuno troverà la sua vera casa.

Verbum caro factum est
Verbum panis factum est
Verbum caro factum est
Verbum panis…

Prima del tempo
quando l’universo fu creato dall’oscurità
il Verbo era presso Dio.
Venne nel mondo nella sua misericordia
Dio ha mandato il Figlio suo tutto se stesso come pane.

Rit: Verbum caro…

Categorie
canto comunione comunione e ringraziamento finale Ingresso

Te al centro del mio cuore

Ho bisogno d’incontrarti nel mio cuore,
di trovare Te, di stare insieme a Te:
unico riferimento del mio andare,
unica ragione Tu, unico sostegno Tu,
al centro del mio cuore ci sei solo Tu.

Anche il cielo gira intorno e non ha pace,
ma c’è un punto fermo: è quella stella là.
La stella polare è fissa ed è la sola,
la stella polare Tu, la stella sicura Tu,
al centro del mio cuore ci sei solo tu.

Rit: Tutto ruota attorno a Te, in funzione di Te
e poi non importa il “come”, il “dove” e il “se”.

Che Tu splenda sempre al centro del mio cuore:
il significato allora sarai Tu.
Quello che farò sarà soltanto amore:
unico sostegno Tu, la stella polare Tu,
al centro del mio cuore ci sei solo Tu.

Rit: Tutto ruota […]

Categorie
canto comunione comunione e ringraziamento finale Ingresso

L’uomo nuovo

Rit: Dammi un cuore Signor
grande per amare!
Dammi un cuore Signor
pronto a lottare con Te!

L’’uomo nuovo, creatore della storia,
costruttore di nuova umanità,
l’’uomo nuovo che vive l’’esistenza
come un rischio che il mondo cambierà

Rit: Dammi un cuore Signor […]

L’’uomo nuovo, che lotta con speranza,
nella vita cerca verità,
l’uomo nuovo non stretto da catene,
l’’uomo libero che esige libertà.

Rit: Dammi un cuore Signor […]

L’uomo nuovo che più non vuol frontiere
né violenze in questa società,
l’’uomo nuovo al fianco di chi soffre,
dividendo con lui il tetto e il pane